La vettura nella pubblica via non è assimilabile a dimora privata

21 ottobre 2014 / Da Emissarius Investigatore Privato Roma

La Cassazione con la sentenza 12042 è giunta alla conclusione che in auto non esiste riservatezza o tutela della privacy.

Le norme per la privacy funzionano solo per le abitazioni e per quel che si dice in conversazioni realizzate con “uno strumento per comunicare a distanza”. Dunque non si ravvisa alcuna “interferenza illecita nella vita privata” nello spiare quel che si dice nella macchina altrui.

La vettura nella pubblica via non è assimilabile a dimora privata ultima modifica: 2014-10-21T14:28:22+00:00 da Emissarius Investigatore Privato Roma
About The Author

Emissarius Investigatore Privato Roma